Protagonisti

I Protagonisti

Protagonisti

Di seguito l'elenco dei Protagonisti del Mare Fest - Premio Tusa 2019

Villaggio Letterario A. Associazione

Associazione

Rassegna di Villaggio Letterario 

V. Lunaria Onlus A2 A. Associazione


Associazione della kermesse Villaggio Letterario 

della Regione Siciliana A. Soprintendenza del Mare

Collaborazione

La Soprintendenza del Mare, è una Soprintendenza della Regione Siciliana per la tutela e valorizzazione dei beni culturali ed e dei beni ambientali del mare e delle risorse archeologiche sottomarine. Dipende dal Dipartimento dei Beni culturali e dell'Identità siciliana dell'assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana. È unica in Italia e solo in Grecia  esiste una struttura simile. Nel 1999 per volontà del prof. Sebastiano Tusa fu istituito, dal Dipartimento regionale Beni culturali, un gruppo per la ricerca archeologica subacquea: il G.I.A.S.S. (Gruppo d’Indagine Archeologica Subacquea Sicilia) poi divenuto S.C.R.A.S. (Servizio Coordinamento Ricerche Archeologiche Sottomarine). La prima Soprintendenza del Mare d’Italia è stata istituita in Sicilia, con un apposito articolo nella legge finanziaria della Regione Siciliana del 2004, presentato dall'allora assessore ai Beni culturali  (art. 28 - Istituzione della Soprintendenza del Mare) per tutelare, gestire e valorizzare la cultura del mare in Sicilia. Il prof. Sebastiano Tusa è stato il primo soprintendente dal 2004 al 2010, subentrò nel 2010 poi Giuseppe Gini.  Il prof. Tusa tornò alla guida nel 2012, fino a quando, nominato assessore regionale viene sostituito nel luglio 2018 dall'archeologa Adriana Fresina.  Dall'1 settembre 2019 Valeria Li Vigni già direttrice del Museo regionale d'Arte Moderna e Contemporanea alla Soprintendenza del Mare è Soprintendente del Mare.


Alunni 1

Alunni

Alunni dell'Istituto Comprensivo Leonardo Sciascia di Palermo


Alunni utenti dell'Istituto

alunni utenti

Alunni utenti dell'Istituto dei Ciechi Florio e Salamone di Palermo 

Artist S.A.C.S Museo Riso


Artisti S.A.C.S. Museo Riso 

Maurilio Catalano

Giovanni Lo Verso

Domenico Pellegrino

Giacomo Rizzo 

Maurilio Catalano

artista

Il mare è una costante del Maestro Maurilio Catalano, artista palermitano e uomo di cultura grande amico di Leonardo Sciascia. La sua galleria Arte al Borgo, a Palermo, da anni è un luogo di incontro di intellettuali provenienti da ogni parte del mondo.

Riccardo Cingillo

documentarista

Riccardo Cingillo, nato a Monreale provincia di Palermo nel 1969, ha iniziato l’attività di video operatore subacqueo nel 1993, collezionando negli anni un notevole archivio di immagini subacquee del mar rosso e mar mediterraneo.Riccardo Cingillo è un documentarista siciliano. Il suo nome si lega in maniera coinvolgente ed unica al rapporto tra uomo e mare. È regista di numerosi documentari di Sicilia: tra tutti si ricordano Un’occhiata al mare, Isole Egadi, Relitti, Cannitello un paese Tra due mari, Ricordi di un’isola Pantelleria, I pescatori raccontano, Tonni e tonnare, Il popolo delle due coste. L’amore per l’ambiente e per il rapporto che lega l’uomo al mare ha spinto Cingillo a specializzarsi nelle riprese subacquee. 

Maria Erminia Cocuzza

Insegnante

Docente di scuola primaria, da 20 anni in servizio presso l’I.C ”Leonardo Sciascia” di Palermo, in un quartiere pluriproblematico  e complesso. Laureata in Scienze Umane e Sociali ,assistente sociale , da anni ha indossato la duplice veste ,collaborando in passato con alcune associazioni del quartiere ,come cerniera di collegamento tra la scuola e le istituzioni .Impegnata da sempre nel volontariato, per lunghi periodi coinvolta attivamente nel privato sociale, attivando sportelli d’ascolto e gruppi a supporto della genitorialità. Ha ricoperto ruoli organizzativi e di animazione. Da sempre interessata in ogni sua forma all’ideazione e alla realizzazione di progetti scolastici mirati all’inclusione, soprattutto ,in aiuto dei bambini che a scuola non ce la fanno e non solo. «Ogni alunno ha diritto di esprimere le sue potenzialità al massimo. Crede, che la didattica non deve dare a tutti la stessa cosa ma a ciascuno la migliore, in base alle sue possibilità. Gli studi pregressi  e la continua formazione,nel mondo scuola, le hanno cambiato completamente il modo e l’approccio. Ha maturato la convinzione , che il grande decisore non è la ragione ma la parte emotiva. Convinta che non puoi insegnare ciò di cui non fai esperienze .Ha  incentrato la sua “mission”  sulle emozioni positive.

Stefania Cocuzza

preside Istituto Cs. Sciascia di Palermo

Licia Corsale

Divulgatore scientifico

Laureata in scienze dell'educazione alla Università degli studi di Palermo. Divulgatore scientifico presso Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Comunico e divulgo in forma integrata a supporto del l’innovazione tecnologica e dei rapporti con l’impresa. Creando strategie promuovendo -valorizzando la ricerca integrando a questa servizi. Dalla fase di scouting di nuovi bandi per la presentazione di domande di finanziamento alla fase di sostegno alla progettazione. Supportare le diverse attività di gestione dei progetti attivi.

Maria Concetta Cusimano

tiflologa

La dottoressa Maria Concetta Cusimano, da 10 anni, è la tiflologa responsabile del centro di consulenza Tiflodidattica della Federazione Nazionale delle istituzioni pro Ciechi Onlus che ha  competenza territoriale su Palermo e provincia. In precedenza, sempre nell’ambito delle disabilità sensoriali, ha lavorato per l’istituto dei ciechi di Milano e successivamente  per il consiglio regionale siciliano dell’Ente Nazionale Sordi. Le sue esperienze lavorative sono sempre state attinenti alle scienze ed alla ricerca sociale. Ha lavorato su alcune ricerche per il dipartimento di sociologia della facoltà di scienze politiche dell’Università degli studi di Palermo;  ha partecipato, come sociologa, alla trasformazione in case famiglia  di alcuni istituti religiosi  per l'infanzia; ha lavorato come  fundraiser per importanti ONG internazionali come Unicef e WWF; ad oggi, si dedica anche alla formazione insegnando nozioni di braille e di Tiflodidattica, quando ne ha la possibilità.

Antonino D'Angelo

Pescatore

Antonino D'Angelo da tutti inteso come Ninì è il pescatore da quasi 70 anni, una vita con la natura nel bello e nel cattivo tempo. Ultimamente, divulgatore della propria esperienza lavorativa ed umana in tv per Linea Blu e altre trasmissioni televisive. 

Alessandra De Caro

architetto

Alessandra De Caro architetto, dopo anni di professione libera e insegnamento nelle scuole dal 1991 è dirigente tecnico nei ruoli dell’Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana. Oggi responsabile dell’U.O. 2 “Divulgazione e Valorizzazione del Patrimonio culturale sommerso. Arsenale della Marina Regia alla Soprintendenza del Mare. Numerosi i progetti ideati e scritti finalizzati alla conoscenza, alla promozione e alla valorizzazione del patrimonio culturale sommerso e realizzati anche in collaborazione con altre Istituzioni, Associazioni e realtà no profit. Con particolare attenzione ai progetti didattici rivolti alle scuole e a quelli finalizzati alla inclusione sociale.Prestigiose le partecipazioni a seminari nazionali ed internazionali, nei quali oltre a relazionare ha coordinato, in qualità di Project Manager, i lavori che si sono tenuti in Italia, Spagna, Marocco, Grecia, Libano, Portogallo, Tunisia, Egitto, etc., all’interno di progetti finanziati, su specifici progetti, dalla Unione europea. Socio fondatore dell’Associazione Amici della Soprintendenza del Mare, componente del Comitato tecnico-scientifico del Trofeo del Mare di Pozzallo, Coideatrice dal 2017 del Villaggio letterario.


Ilenia Di Matteo

insegnante

Docente di scuola primaria, attualmente in servizio presso l’Istituto Comprensivo Leonardo Sciascia di Palermo. Da anni impegnata nel campo dell’educazione, ha maturato la profonda convinzione che solo da una genuina passione per l’insegnamento e da una responsabile collaborazione possano scaturire esperienze efficaci e costruttive per l’intera comunità. Per lunghi periodi coinvolta attivamente in alcuni centri giovanili salesiani, ha ricoperto ruoli organizzativi e di animazione. Da sempre interessata al teatro in ogni sua forma ha partecipato all’ideazione e alla realizzazione di spettacoli musicali, con l’obiettivo precipuo di rendere tutti i partecipanti, protagonisti autonomi e consapevoli delle proprie potenzialità espressivo-creative. 

“Dalla buona o cattiva educazione della gioventù dipende un buon o triste avvenire della società”

(D. Bosco).


Roberto Fedele

diving La Perla Nera Ustica

Francesco Foresta Martin

Giornalista Scientifico.

Coideatore Villaggio Letterario  2016, 2017, 2018, 2019 

Comitato Scientifico del Villaggio Letterario anno 2018, 2019 e fondatore del Villaggio della Scienza

Franco Foresta Martin, laureato in geologia con una specializzazione in geochimica, è stato per 35 anni capo redattore scientifico e ambientale del Corriere della Sera. Detiene, sul sito del quotidiano, una rubrica dedicata a clima e ambiente.  Autore di libri e monografie di astronomia, fisica e geologia, svolge un'assidua attività di divulgatore. Tra le sue opere: Il pianeta Terra (Mondadori), Laboratorio di astronomia (ed. Dedalo), Attività vulcanica (Utet), Terremoto. I miti della sismologia tra previsione e prevenzione (Avverbi). Collabora con Quark e Geo & Geo. A lui è stato dedicato dall'U.I.A. un piantino "Martin".

Andaloro Franco

Dirigente Anton Dohrn

Comitato Scientifico del Villaggio Letterario anno 2018, 2019

Dirigente di ricerca dell'Anton Dohrn responsabile della Sede Siciliana dello stesso è a capo del Dipartimento Uso Sostenibile delle risorse. È membro dei consigli scientifici di Marevivo, Slowfish, Mareamico e WWF di cui è anche il Delegato per la Sicilia. La sua ricerca è incentrata sullo studio e sulla mitigazione degli effetti delle alterazioni antropiche e naturali sulle risorse della pesca e la biodiversità marina e in relazione ad essa ha coordinato molteplici progetti di ricerca e pubblicato su riviste ISI. E' autore di libri sull’educazione ambientale e sull'alimentazione. 

Franco Genchi

Presidente Ass. Amici della Soprintendenza del Mar

Presidente della Associazione "Amici della Soprintendenza del Mare" del Museo Subacqueo dell'Arsenale della Marina Regia di Palermo 

Valeria Li Vigni

Soprintendente del Mare

Valeria Patrizia Li Vigni, già direttrice del Polo Museale regionale d'Arte Moderna e Contemporanea della regione Sicilia fino ad agosto 2019 attualmente è Soprintendente del Mare della Regione Sicilia.  Si laurea nel 1974 alla Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Palermo. Dal 2001 ad 2010 è stata Direttore Museo Regionale di Storia Naturale e Mostra Permanente del Carretto Siciliano. Dal 2005 ad oggi ha rivestito numerosi incarichi di docenza legati alla museologia.

Giovanni Lo Verso

artista

Diplomato all’Accademia di Belle arti, nella sezione scultura, ha scelto come lavoro per la propria vita la sua passione. Il suo pallino sono dei cubi animati, teneri, solidi, divertenti e iconici. Un’arte nobile la sua che strizza l’occhio alla modernità e al design.

Gaetano Minincleri

Presidente UICI Sicilia

Gaetano Minincleri, 70 anni, di Aidone (Enna), laureato in Lettere moderne, ha insegnato per 28 anni prima di andare in pensione. Ha svolto un'intensa attività politico-amministrativa ad Aidone, come assessore e vicesindaco. Entrato nell'Unione ciechi nel 1974 dopo aver perduto la vista quattro anni prima per una retinite pigmentosa, è stato prima presidente della sezione di Enna, poi consigliere nazionale e infine, dal maggio dello scorso anno, presidente regionale. Attualmente è anche il nuovo presidente della Stamperia Regionale Braille.

Maria Teresa Moccia di Fraia

Archeologa

Laureata in Lettere Classiche alla Federico II di Napoli, consegue il Dottorato di Ricerca in Archeologia nello stesso Ateneo, è dal 1986 Docente di Lettere nel Liceo Virgilio di Pozzuoli dove insegna Italiano e Latino. E’ responsabile dell’Ufficio Stampa dell’Istituto per la Storia e l’Archeologia della Magna Grecia di Taranto che promuove annualmente il Convegno di Studi sull’Italia meridionale antica. E’ stata collaboratrice esterna del Centro Internazionale di Studi Numismatici di Napoli. Per conto della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei ha, inoltre, curato diverse edizioni degli Incontri di Archeologia, presentando alcune collezioni (vetri, terrecotte e cristalli di rocca) del Museo Archeologico Nazionale ed illustrandone la Sezione Numismatica. Ha partecipato alle mostre “Abitare a Pompei” e “Musicalmuseo”, realizzando l’esposizione temporanea “Pozzuoli nel Museo Archeologico Nazionale” ed un Corso di archeologia dedicato al patrimonio monumentale flegreo. E' autrice di articoli inerenti la storia e l’archeologia della Campania antica. Attualmente ricopre il ruolo di Assessore alla cultura e al turismo del Comune di Pozzuoli.

Gianni Nanfa

attore

Gianni Nanfa, attore e cabarettista palermitano, docente di latino e greco è tra i più apprezzati anche a livello nazionale sin dagli anni Ottanta. Nome d’arte di Giovanni Battista inizia la carriera da  professionista inizia nel 1974 (nei 5 anni precedenti si esibisce a livello amatoriale in quanto impegnato negli studi universitari che si concludono nel 1974 con la laurea in lettere classiche con 110 e lode) come coautore dello spettacolo cabaret della prima compagnia di teatro Cabaret dell’Italia Meridionale “I Travaglini”. Lo spettacolo dal titolo: “Nodi, legami e pendagli da forca” diventa anche l’esordio come attore a fianco di Gigi Burruano, Alda Bruno ed Enzo Fontana con la regia di Antonio Marsala. Collabora con la RAI siciliana con un programma radiofonico domenicale dal titolo: “Radio Italia Marconi” che dopo un fortunato ciclo di 4 mesi verrà trasformato per la casa editrice Ariete in un gustosissimo testo umoristico firmato insieme a Bibi Bianca. Negli ultimi trent’anni è stato, e continua ad essere, campione di incassi e l’autore di teatro brillante più prolifico in Sicilia: 46 testi tra cabaret e commedie. Intensa l’attività televisiva tra “Grand Hotel Cabaret” e “Insieme”. Tra i riconoscimenti: nel 1998 “Uomo dell’anno”; nel 2003 “Il satiro bronzeo”; nel 2009 il Premio alla carriera “Aci Galatea e il Premio internazionale Sicilia “Il Paladino”; nel 2017 il Premio nazionale “Federico II di Svevia”. Dal 2008 ha dato vita alla casa editrice Edizioni AVIA. 



Oriella Notaro

Ecologa marina

Laureata in Ecologia Marina da qualche anno si occupa di educare  bambini e  ragazzi alla tutela e al rispetto dell’ambiente marino sia come guida nelle riserve marine sia nelle scuole attraverso laboratori di biologia marina. Collabora al progetto “Dive into the sea 360° ” che coniuga realtà virtuale al recupero dei fondali marini per accrescerne la biodiversità, educare allo sviluppo sostenibile e formare giovani cittadini consapevoli e impegnati a trasformare il proprio territorio

Pasquale Palermo

artigiano

Sono papà di 4 figli, faccio il falegname nell'isola di Ustica e sono appassionato di modellismo ed oggettistica. Questa mia passione mi ha portato ad avviare un'attività artigianale artistica nel centro del paese, da qui, molto spontaneamente è nato un laboratorio per bambini, dove ognuno può portare un progetto da realizzare o scegliere tra i tanti kit di legno da assemblare e dipingere e/o decorare. 

Domenico Pellegrino

artista

Artista Siciliano 

Maria Raffaele Addamo

storica dell'arte

Museo Riso

Giacomo Rizzo

artista

Giacomo Rizzo è docente di Scultura e Tecniche della Fonderia presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo.La sua poetica si configura come una continua ricerca estetica e di linguaggio attraverso il contatto diretto con la natura ed il suo territorio che diviene per l’artista un luogo dell’anima. Dall’incontro con lo spazio trae forti sensazioni e suggestioni che unite ad un’attenta analisi della società contemporanea raccontano, tramite la scultura, messaggi chiari e precisi. Le sue opere ed installazioni in rapporto al territorio e all’architettura sono presenti in numerose collezioni e musei. Ha realizzato molte opere pubbliche e monumenti tra questi: 2019 il Cuore di Sebastiano Ustica, percorso Archeologico sommerso di Ustica,  2016 Respiro, Museo Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo (Palazzo Riso); 2017 Natural/Colateral, Museo Villa Cattolica, Bagheria (PA); 2016 Matermania, Villa Lysis Capri (NA), Matronato Museo Madre e Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee; 2015 Itaca, Monumento presso IAMC CNR- UOS, Osservatorio della biodiversità marina, Capo Granitola (TP); 2013, Input, scultura, Museo Stanza della seta, Ficarra (ME)

Casucci Roberta

insegnante

Anna Russolillo

architetto

Fondatore e curatore di Villaggio Letterario 

Laureata in Architettura alla Federico II di Napoli, Specializzata in Restauro dei Monumenti alla Federico II di Napoli. Subacquea brevettata PADI  ad Ustica nel 1992. Dal 1992 ad oggi  ha frequentato  corsi di Archeologia subacquea con particolare interessa alla storia e alle tecniche di  rilievo e di scavo. Ha insegnato in diversi corsi di formazione istituti dalla Regione Campania da Tecniche di Rilievo Subacqueo a Storia delle civiltà a Fotogrammetria ed Aereofotogrammetria. Ha ricoperto il ruolo di Consulente della Soprintendenza architettonica di Napoli per i lavori di Restauro e Valorizzazione del Rione Terra di Pozzuoli, di Consulente della Soprintendenza di Napoli per i lavori di  restauro di Villa Favorita di Ercolano, Ha diretto il restauro e la  valorizzazione del Complesso della Necropoli Paleocristiana di San Vito a Pozzuoli. E' stata consulente della Diocesi di Pozzuoli. Ha realizzato con lo studio Solmonte la Chiesa di Torregaveta nel Comune di Bacoli. E’ fondatore e presidente della Associazione Lunaria Onlus A2 e della Associazione Villaggio Letterario. 

Monica Saladino

Artista

Monica Saladino, (1973) Dopo gli studi accademici si abilita all’ insegnamento e lavora per il MIUR come docente di Disegno e Storia dell’ Arte. Illustratrice di libri per bambini, vive a Palermo dove è impegnata nella propria ricerca artistica e collabora con diverse case editrici. Conduce, con esperienza e grande passione, laboratori di arte e narrazione in Biblioteche, librerie e nelle scuole. Partecipa a numerosi progetti culturali e attività laboratoriali ad alto impatto sociale, relativi all’ area tematica dell’ accessibilità ai Beni museali e al diritto alla lettura. Realizza libri tattili e laboratori di esplorazione tattile al buio ( non vedenti, ipovedenti e vedenti ). Ha esposto in numerose mostre personali e collettive in Italia e all’ estero. Pubblicazioni: Il Ritorno di cappuccetto rosso; La Bananottera; Monsieur Lavoisier e il segreto della trasformazione; La pasticceria della felicità; ( VerbaVolant edizioni ).Una storia a quattro zampe; C’era una casa nel bosco; Alfabeto Affamato; ( La Medusa Editrice ). Occhi da orientale ( Il Ciliegio edizioni ); Ogni vita merita una favola; illustrazioni del racconto Cialoma; ( A&B edizioni ). Un gatto nella valigia ( Buk Buk edizioni ). Alice wonderland m’Palermu; Una sera nel bosco ho incontrato lupi cattivi; ( Qanat ).

Alberto Samonà

giornalista

Giornalista e scrittore, vive e lavora a Palermo. Collabora con il quotidiano Libero ed è direttore responsabile de IlSicilia.it. Ha scritto per il Secolo d’Italia, L’Ora, La SiciliaOggi Sicilia. Si occupa di uffici stampa. Ha pubblicato libri ispirati al ‘pensiero tradizionale’ e alla conoscenza di sé: Le colonne dell’eterno presente (2001), La Tradizione del sé (2003), Il padrone di casa (romanzo, 2008), Giordano Bruno nella cultura mediterranea e siciliana dal ‘600 al nostro tempo (2009). Bent Parodi. Tradizione e Assoluto (Tipheret 2011), il romanzo storico È già mattina (2013) e le raccolte di racconti Panormus. Genio oltre il visibile(2016) e I colori di Śiva (2017). Suoi saggi critici sono inseriti in diversi volumi. Ha scritto e diretto gli spettacoli Una fiamma a Campo de’ Fiori, L’oro del cavaliere, I giardini di Giovanna. Ha, inoltre, scritto i testi teatrali Le notti di Casimiro e Arcani maggiori. Dal suo racconto La bambina all’Alloro, il cantastorie irakeno Yousif Latif Jaralla ha tratto lo spettacolo Le orme delle nuvole. Fa parte della giuria siciliana del Premio Letterario “La Giara” promosso dalla RAI. È consigliere della Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella. Addetto Stampa della Rassegna Villaggio Letterario dal 2017.

Antonio Scannavino

biologo marino visual 3D

Laureato in Scienze Biologiche, ha partecipato a numerosi progetti di ricerca al Dipartimento della Scienza della Terra e del Mare (DISTEM) ed ha conseguito un master, un dottorato e un Post Doc nell’ambito delle Tecnologie per la Sostenibilità ed il Risanamento Ambientale all’Università di Palermo. Inventore di diversi brevetti nazionali nell’ambito delle tecnologie avanzate ed eco-sostenibili per il ripristino di fondali marini degradati attraverso l’utilizzo di plastica biodegradabile (MaterBi) e Posidonia oceanica, è stato anche, amministratore di una società Spin- off dell’Università di Palermo operante nel campo della ricerca marina. Autore e coautore di oltre 40 lavori pubblicati su riviste nazionali e internazionali e di pubblicazioni a carattere divulgativo. Negli ultimi anni sta promuovendo nel territorio un progetto unico dal titolo “DIVE INTO THE SEA 360°” che unisce la realtà virtuale al recupero dei fondali marini per accrescerne la biodiversità, educare allo sviluppo sostenibile e formare giovani cittadini consapevoli e impegnati a trasformare in meglio il proprio territorio.

Nando Sutera

Tiflologo

 ll dott. Leonardo Sutera  Sardo da 23 anni, è il tiflologo responsabile del centro di Consulenza Tiflodidattica della Biblioteca Italiana per i Ciechi Regina  Margherita Onlus  che ha  competenza territoriale sulla Sicilia Orientale. Nell’ambito delle disabilità sensoriale visiva si occupa di consulenza tiflologica rivolta ai docenti, alle famiglie e alle agenzie educative diversamente impegnate nei processi di inclusione scolastica.  Sempre nell'ambito dei non vedenti e ipovedenti,  si occupa: della progettazione di percorsi di aggiornamento- formazione di docenti  curriculari e di sostegno, di ideazione di ausili didattici per bambini non vedenti quali fiabe tattili, di progettazione di campo estivi abilitativi/riabilitativi. Ha  ideato e redatto riviste per bambini, ragazzi e adulti non vedenti: "Carta giovane", "Magic Box" e "Scienze.dot". Docente in corsi di formazione e Master universitari ricopre altresì il ruolo di direttore scientifico dell'IRI.FOR Sicilia ONLUS

Giorgia Tinnirello

archeologa subacquea

Nata a Gela nel 1993, il mare e l'archeologia diventano l'obiettivo della sua formazione accademica e professionale. Studia presso la Freie Universitat di Berlino e attualmente all'Università Ca Foscari di Venezia laureanda in archeologia orientale e dove ogni anno svolge dei percorsi di formazione e studio operando in diversi contesti archeologici subacquei in Sicilia e in Sardegna. A Gela, con il Mediterranean International Centre of Studies e l'Università di Cadice si è occupata del ripristino dell'Acropoli di Gela. Presso il parco archeologico Mura Timoleontee nel 2012 è stat nominata responsabile della valorizzazione del sito in occasione di eventi culturali. E' subacquea con brevetto Advanced.


Sabrina Troja

Insegnante

Insegnante e Vicepreside dell'istituto Comprensivo Leonardo Sciascia di Palermo 




Andrea Govinda Tusa

Antropologo

Figlio del compianto Sebastiano Tusa, Andrea Tusa si laureato alla facoltà di lettere e filosofia al corso in teorie e pratica dell'Antropologia nel 2009 alla Sapienza di Roma e da 10 anni svolge attività di ricercatore.  

Sergio Vespertino

Attore

Attore siciliano è considerato uno dei migliori attori di teatro. E' autore di oltre 20 monologhi teatrali. La sua carriera artistica è un susseguirsi di partecipazioni sul piccolo schermo e su grande schermo. Tra le partecipazioni televisive in RAI ed in  Mediaset dal 1990 ad oggi ricordiamo numerose fiction Rai1 tra cui "La mafia uccide solo d'estate",  “Squadra antimafia 3”“il segreto dell’acqua”,“Provenzano”“il Caravaggio trafugato”, "il  Commissario Montalbano”, "Io sono Libero, il coraggio di un uomo che ha reso la Sicilia più libera" ,“Agrodolce”,“La vampa di agosto",“Il gioco delle tre carte”, “Il senso del tatto”,“Felicia” , "Rosy Abate"  e nel 2018 "Rocco Chinnici. E' così live il tuo bacio sulla fronte"  Con grande successo di pubblico e di critica,  è impegnato in numerose tourneè in Teatri nazionali.

Lucia Vincenti

scrittrice

Laureata in Scienze politiche, da oltre vent’anni conduce ricerche relative alla storia contemporanea siciliana durante il fascismo. I suoi saggi sul tema: Storia degli Ebrei a Palermo durante il fascismo (1998); Persecuzioni antisemite in Sicilia durante il fascismo. Oblio di un recente passato, nel catalogo della mostra “Ebrei e Sicilia” (2003); Non mi vedrai più. Persecuzione, internamento e deportazione dei siciliani nei lager (1938-1945) (2004); Il silenzio e le urla. (2007), Le donne ebree in Sicilia al tempo della Shoah. Dalle leggi razziali alla liberazione (2013) e Vento di Sicilia (2015). I suoi romani sono: Il guanto bianco di Cagliostro (2016), Come il volo (2016). Ha ricevuto   incarichi pubblici: nel 2000 è stata nominata membro del Comitato Scientifico della Mostra “Ebrei e Sicilia”; dal 2013 è Consulente del Sindaco del Comune di Palermo, come esperto sulla Shoah. Ed è stata consulente del Sindaco di Ustica nel 2015 e 2016. Nel 2017 ha scritto "Come il volo di un gabbiano",  nel 2018 ha scritto "Il piccolo Signore degli Abissi" un libro per ragazzi liberamente ispirato alla vita di Enzo Maiorca con la prefazione del prof. Sebastiano Tusa,  nell'aprile del 2019  è uscito il "L'isola e i Rosacroce". Ha tenuto decine di convegni, seminari e incontri presso le scuole e le istituzioni siciliane. Ricopre la carica di vicepresidente dell’associazione Villaggio Letterario. E’ co-fondatrice dal 2014 della Rassegna Villaggio Letterario.

Giovanna Virga

psicologa

Psicologa, responsabile IRIFOR,  assistente alla direzione dell' Istituto Florio e Salamone di Palermo e Consigliere Regionale della Sezione Palermo UICI Sicilia